www.ItalianMedicalGroup.com

                                We belive movement is the foundation of wellness.                                
And by advancing and restoring movement we can move people's lives forward.

SURGERY TEAM

              Dr Andrea Sanna

                   Specialista in Chirurgia                          
Addominale,Thyroidea e Vascolare

Nato a Verona,il 09/04/1969
FORMAZIONE:
                 Laureato in Medicina nel 1996 ,                  2003 specializzazione in Chirurgia Generale
2004/2005 Dottorato ricerca in terapia oncologica
2014 diploma di Chirurgia Laparoscopica avanzata ACOI
2014 Diploma di Chirurgia Robotica della Tiroide
Attualmente copre il ruolo del Dirigente Medico presso ULSS6 Monselice Padova
     COMPETENZE TECNOLOGICHE:

Uso della diagnostica ecografia avanzato (diagnostica vascolare , ecografia epatobilio-pancreatica , ecografia intraoperatoria).
Laparoscopia avanzata.

STATISTICHE 2012-2016:

Thyroid 320

Colecistectomia 160

Colon surgery open or laparoscopic 85

Appendicectomia laparoscopica 82

Chirurgia di emergenza 130

Hernioplastica 266


LEARNING CENTER:


1996-1998 c/o Hesperia Hospital di Modena nell’ambitodella chirurgia endovasale (Prof. Dietriech-Huston)
  1. 1996-1999 Istituto di Patologia Chirurgica Università degli Studi di Ferrara, nell’ambito della chirurgia della ghiandola tiroide.
  2. 2002-2004 Istituto di Clinica Chirurgica e Centro trapianti di rene, fegato e pancreas.(Prof. F.Bresadola) nell’ambito della chirurgia epatica e dei trapianti d’organo.
  3. Esperienze presso centri internazionali:

    Luglio 2002 presso la Departement of Surgery LUMC Leiden Univeristy nell’ambito del programma “Perfusione del fegato isolato con alte dosi di chemioterapico”


  4. Gennaio 2003 soggiorno c/o Memorial Sloan Kettering Cancer Center (New York) Prof.L.Blugmart per aggiornamento nell’ambito della chirurgia resettiva epatica


  5. Giugno 2003 soggiorno c/o presso la Departement of Surgery LUMC Leiden UniveristyUniversità degli Studi Udine


CONGRESSI:

  1. A. Vannini, A. Sanna, S. Manfrini, R.Galeotti, F.Mascoli, E.Pozza: “Eco color-doppler con mezzo di contrasto nel follow-up di un paziente portatore di un endoprotesi aorto-bisiliaca per aneurisma dell’aorta addominale” XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Angiologia e Patologia Vascolare, Minerva Cardioangiol 1999,47-466.
    1. Mazzetti J., Marcello D., Carrella G., Adani G.L., Sanna A., Jorizzo F., Pozza E.:” Tumori stromali gastrointestinali : nostra esperienza.” 101 Congresso S.I.C. Catania 1999.

    2. S. Ascanelli, D. Marcello, G. Carrella, A. Sanna, A. Turini, U. Maestroni, E. Pozza : “Neoplasia cistica mucinosa del pancreas : descrizione di un caso clinico.” XVIII Congresso nazionale A.C.O.I., Bari 1999.

    3. G.F. Azzena, A. Sanna: “Indicazioni al trattamento endovasale nel paziente con CLI”. Atti XI S.I.C.G., Pescara 1997

    4. F. Pellegrini, S.Manfrni, R. Meloncelli, R. Cavallini, D. Vinci, G.F. Azzena, A.Sanna: “Nostra esperienza preliminare nel trattamento combinato (chirurgico e endovasale) delle arteriopatie aterosclerotiche iliaco-femoro-poplitee.” XVIII Congresso nazionale SIRC, ed Magazine 1994.

    5. R.Cavallini, M.Pampolini, R.Meloncelli, F.Pellegrini,D.Vinci, A.Sanna, G.F.Azzena :”Utilizzo dell’immunoscintigrafia con anticorpi monoclonali anti-CEA nella stadiazione del cancro del polmone.” XVIII Congresso nazionale SIRC, ed Magazine 1994.

  2. A.Sanna,G.Carrella,D.Marcello,G.L.Adani, U.Maestroni, F.Jorizzo, E.Pozza:Traumi epatici: nostra esperienza. XIX Congresso nazionale A.C.O.I. , Torino 2000.

    . G.L.Adani, D.Marcello, G.Carrella, A.Sanna, P.Scoletta , J. Mazzetti, E.Pozza: Il trattamento del linfoma gastrico: nostra esperienza. . XIX Congresso nazionale A.C.O.I. , Torino 2000.

     

  3. A.Sanna,U.Maestroni,G.Anania,P.Carcoforo, E.Pozza, A.Donini: Appendicetomia laparoscopica. Congresso Nazionale S.I.C.E.. Urbino, 2001.

  4. A.Sanna, U.Baccarani, A.Risaliti, A.Donini: Terapie Cellulari: costituzione di una banca di epatociti umani. XXVI Congresso S.I.T.O. Genova, 2001.

  5. Sanna, U. Baccarani*, A.Cariani, A.Risaliti*, A.Donini :“Terapie cellulari: costituzione di una banca di epatociti umani” con presentazione del lavoro XXVI Congresso Nazionale S.I.T.O 2001

  6. A.Sanna, G.Adani, P.Carcoforo, G.Anania, E.Pozza, A.Donini :Laparoscopy in pain lower quadrant right syndrome. Congresso internazionaleS.I.C.U.T., Napoli 2001

  7. .A.Sanna, G.Anania, P.Carcoforo, E.Pozza, A.Donini :Diagnosi e trattamento laparoscopico nella peritonite acuta. Nostra esperienza. Congresso internazionale S.I.C.U.T., Napoli 2001

  8. Donini MD 1, U. Baccarani MD 2, A. Sanna MD 1, A. Cariani PhD 1, M. Sainz MD 2, A. Risaliti MD 2, GL. Adani MD 2 and F. Bresadola MD 2. Isolation of human hepatocytes from livers rejected for liver transplantation on a national basis: results of a two years experience Surgery, University, Ferrara and 2 Transplantation, University, Udine, Italy . abstract Venezia ESOT 2003

  9. A.Donini MD 1, U. Baccarani MD 2, A. Sanna MD 1, A. Cariani PhD 1, B. Nardo MD 3, F. Ridolfi MD 4, G. Martinelli MD 5, A, Cavallari MD 3 and F. Bresadola MD 2. “Fulminant hepatic failure successfully bridged to liver transplantation using BAL loaded with cryopreserved primary human hepatocytes “Surgery,University, Ferrara ; 2 Transplantation, University, Udine ; 3 Surgery & Transplantation, University, Bologna ; 4 AIRT, Emilia Romagna and 5 ICU, University, Bologna, Italy . abstract Venezia ESOT 2003

  10. P.Rossi, A.Sanna, E. Lucaroni et al. “ La gastrostomia percutanea(PEG) nel paziente geriatrico plurioperato. XVI Congresso Nazionale Società Italiana di Chirurgia Geriatrica. Perugia 2003

  11. Sanna, A.Patriti, F. Rondelli et al” Role of laparoscopic procedre in ederly patient with suspicious having peritonitis. XVI Congresso Nazionale Società Italiana di Chirurgia Geriatrica.

  12. Donini, U. Baccarani, A. Sanna, A. Cariani, M.

    Sainz “ Isolation and banking of human liver cells from organ unwanted for liver transplantation; results of two year experience”.. ’Annual Meeting organizzato da European Liver Cell Network , London 2002

  13. U.Baccarani, A.Cariani, A.Sanna, M.Sainz, A. Donini” A new step method for human hepatocyte isolation from livers unwanted for transplantation”. ESOT Venezia 2003

    U. Baccarani, A. Cariani, M. Sainz, A. Sanna, A. Donini”Cryopreservation of human hepatocytes for clinical Transplantation”. EASL , Venezia 2003

    VII Congresso Nazionale SPIGC (società polispecialistica dei giovani chirurghi). Bioartificial liver BAL. Stato dell’arte. Siena Maggio 2004

  14. e molti altri

PUBBLICAZIONI:

  1. G.F. Azzena, S.Manfrini, A.Franchella, G.N.Cavallesco, G.B. Dalla Valle, M.Pampolini, R.Pelati, F.Pellegrini, A.Sanna, P.Mondini: L’angioplastica laser-assistita nel trattamento delle obliterazioni dell’asse iliaco-femorale. Ann.Ital.Chir.LXV.,1,1994.

  2. G.F. Azzena, S.Manfrini,S.Corcione, P.Cardona, L.Merlo, F.Vita, A.Sanna: Trattamento endovasale degli aneurismi dell’aorta addominale sottorenale prime esperienze. Valutazioni diagnostico terapeutiche. It. Curr.Rad., vol.XIV, n.1,pp.1- 6,1995

  3. E.Morsiani, L.Valieri, A.Sanna et al.: Organizzazione di un unità di supporto epatico per l’impiego di un modello sperimentale di fegato bioartificiale. Arch. Ed atti della S.I.C., vol III, L.Pozzi editore, Roma, 1998 pg.332-336.

  4. A. Vannini, A. Sanna, S. Manfrini, R.Galeotti, F.Mascoli, E.Pozza: “Eco color-doppler con mezzo di contrasto nel follow-up di un paziente portatore di un endoprotesi aorto-bisiliaca per aneurisma dell’aorta addominale” Minerva Cardioangiol 1999,47-466.

  5. GL.Adani, D.Marcello, G.Carrella, U.Maestroni, A.Sanna, A.Cataldi, S.Occhionorelli. Approccio diagnostico e terapeutico nell’ileo biliare. Nostra esperienza. Chirurgia 2001;13:285-8.

  6. A.Sanna, G.Adani, P .Carcoforo, G.Anania, E.Pozza, A.Donini :Laparoscopy in pain lower quadrant right syndrome.Ann Ital Chir.2001

  7. A.Sanna, G.Anania, E.Pozza, A.Donini :Diagnosi e trattamento laparoscopico nella peritonite acuta. Nostra esperienza. Ann Ital Chir.2001

  8. Adani G.L., Marcello D., Sanna A., Mazzetti J.,

Anania G., Donini A Gastrointestinal stromal tumours: evaluation of biological and clinical current opinions. Chir Ital. 2002 Mar- Apr;54(2):127-31

Pubblicazioni Scientifiche Indicizzate

  1. Donini A, Baccarani U., Risaliti A., Sanna A., Degrassi A, Bresadola F. In vitro functional assessment of a porcine hepatocytes based bioartificial liver. Transplant Proc. 2001 Nov- Dec;33(7-8):3477-9. (I.F.=0.478; 110/141)

  2. Baccarani U., Sanna A., Sainz M., Adani G.L., Risaliti A., Cariani A., Donini A. Experience of human hepatocyte banking on national basis Transplantation, 74 (S): 515, 2002. ( I.F.=3.265; 8/141)

  3. G. Anania, P.C. Parodi., A.Sanna, E. Rampino , E. Marcotti, C. Di Loreto,C. Zuiani , A. Donini “ Radiation-induced angiosarcoma of the breast: case report and self-criticism of therapeutic approach.”. Ann Chir. May 2002. ( I.F.=0.578; 99/141)

  4. SannaA.,AdaniG.L.,AnaniaG.,DoniniATherole of laparoscopy in patients with suspected peritonitis: experience of a single institution. J Laparoendosc Adv Surg Tech A. 2003 Feb;13(1):17-9. ( I.F.=0.873; 70/141)

  5. Baccarani U., Sanna A. Cariani A., Sainz-Barriga M., Adani G.L., Zambito AM, Piccolo G., Risaliti A., Nani-Costa A, Ridolfi L., Scalamogna M., Bresadola F., Donini A Isolation of human hepatocytes from livers rejected for liver transplantation on a national basis: Results of a 2-year experience. Liver Transpl. 2003 May;9 (5):506-12. ( I.F.=3.786; 5/141)

  6. Baccarani U., Sanna A., Cariani A. et al First report of cryopreserved human hepatocytes based bioartificial liver successfully used as a bridge to liver transplantation Am J transplant. 2003; 4: 266-269( I.F.4.940=; 2/141)

  7. Patriti A., Facchiano E., Sanna A., Gullà N., Donini A The enteroinsular axisis and the recovery of type 2 diabetes after bariatric surgery. Obes. Surg 2005 ( I.F.=2.356; 20/141)

  8. Patriti A., Graziosi L., Sanna A., Gullà N., Donini A . Laparoscopic treatment of liver hemangioma. J Laparoendosc Adv Surg Tech A. 2005 (I.F.=0.873; 70/141)

    Co-autore in capitoli di Libri

1. II Tomo di Endocrinochirurgia: La chirurgia radioguidata dei tumori neuroendocrini

2. Incisional hernia :Respiratory Physiopathology in Surgical Repair of large abdominal hernias. G. Munegato, M.Schiano di Visconte, D.Da Ros., A. Sanna. Editore Springer –Verlag.2008.



           Professor Mauro Frego

Specialista in Chirurgia Addominale e Vascolare


Nato il 10.01.1950

Professore Associato di Chirurgia dell’Università di Padova (in aspettativa)

Direttore UOC Chirurgia, Ospedali Riuniti Padova Sud, Monselice, AULSS 6 Veneto.

FORMAZIONE:

Maturità scientifica, buona conoscenza del Francese, interprete d’Inglese.
Laureato in Medicina a pieni voti nel 1975 a Padova, specialista con lode in Chirurgia Generale, Chirurgia Vascolare e Gastroenterologia.
Ha frequentato 30 corsi di aggiornamento in chirurgia oncologica, epato-bilio-pancreatica, toracica, vascolare, coloproctologica, formazione dirigenziale. Ha svolto 13 stages residenziali in centri di eccellenza internazionali (USA, Gran Bretagna, Francia, Svizzera). Ha ottenuto l’Idoneità primariale in Chirurgia Generale e in Chirurgia Vascolare.

Esperienze professionali in corso

Dal 15 novembre 2010 è direttore dell’UOC Chirurgia dell’ULSS 17 (ora entrata a far parte dell’ULSS 6 Euganea), con sede dal dicembre 2014 nelle nuove strutture degli Ospedali Riuniti “Padova Sud” a Schiavonia di Monselice, polo organizzato per intensità di cure. L’ospedale, attrezzato con le più moderne tecnologie, serve una popolazione di poco meno di 200.000 abitanti con 459 letti di degenza. L’UOC è dotata di 26 letti ordinari, 7 di week surgery e 4 di day surgery, 16 medici e 1-2 specializzandi dall’Università di Roma. L’attività settimanale si svolge su 10 sedute operatorie e 5 di piccola chirurgia ambulatoriale, 19 ambulatori, 10 sedute di endoscopia.

Sotto la sua direzione, nei primi tre anni sono stati eseguiti oltre 7.000 interventi (20% in urgenza) con incremento numerico (+14,7%), della complessità (+ 20,1% valore medio dei DRG), delle tipologie (vascolari, endovascolari, endocrini) e riduzione della degenza media (-15,1%). Negli ultimi tre anni l’attività non è comparabile per la progressiva dismissione dei reparti di Este e Monselice e l’apertura del polo ospedaliero unico di Schiavonia. Attualmente vengono eseguiti circa 2.500 interventi all’anno di varie specializzazioni, favorendo fortemente la mini-invasività laparoscopica (88% delle resezioni colorettali, 95% delle colecistectomie, 80% dei laparoceli, 88% delle appendiciti), toracoscopica (resezioni marginali, apicectomie) e endovascolare (70% degli aneurismi, angioplastiche).

Nello stesso periodo insieme ai suoi collaboratori ha pubblicato 6 articoli di ricerca clinica su riviste internazionali e organizzato 8 congressi Triveneti su chirurgia pancreatica, neoplasie intestinali, neoplasie mammarie, aneurismi aortici, stenosi carotidee, ischemia degli arti, varici. È stato presidente/moderatore di sessioni scientifiche e relatore in oltre 50 convegni nazionali e internazionali.

Esperienze professionali precedenti, didattica e ricerca

Si è formato e ha svolto la sua carriera presso l’Università di Padova alla scuola dei proff. Cévese, Gallucci e D’Amico, dapprima come volontario, poi borsista dal 1980, ricercatore dal 1983 e professore associato dal 2001. È stato caporeparto e vice-direttore della 1a Clinica Chirurgica, vice-direttore del Dipartimento Chirurgia e Gastroenterologia, direttore incaricato della 3a Clinica Chirurgica.

Titolare per 15 anni dell’insegnamento “Chirurgia d’Urgenza” e per 9 anni del corso “Trattamento endovascolare delle arteriopatie” al CdL in Medicina e Chirurgia. Inoltre, ha tenuto complessivamente 159 insegnamenti in 9 scuole di specializzazione.

Casistica operatoria

La sua casistica personale ammonta a circa 5.800 interventi, di cui 4.165 eseguiti presso il Policlinico di Padova o in consulenza negli ospedali di Mestre, Venezia, Chioggia, Piove di Sacco, Abano; cui si aggiungono circa 1.600 eseguiti come Primario all’ULSS 17. Pratica principalmente interventi di chirurgia oncologica maggiore per neoplasie di colon-retto, stomaco, esofago, pancreas, vie biliari, fegato, ghiandole endocrine, polmoni, retroperitoneo; e di chirurgia vascolare (carotidi, aneurismi aorta, arterie viscerali e arti). In particolare, nella sua duplice veste di chirurgo generale e vascolare, si è dedicato a resezioni multiviscerali per neoplasie avanzate interessanti i grossi vasi, come la porta e la cava. Negli ultimi anni si è dedicato particolarmente alla laparoscopia avanzata per tumori colo-rettale e alla chirurgia endovascolare.

Pubblicazioni:

Autore di 345 lavori scientifici (CINECA) su neoplasie e malattie infiammatorie intestinali, del colon e retto, pancreas, retroperitoneo, ghiandole endocrine, arteriopatie ostruttive, aneurismi, urgenze chirurgiche. In particolare ha scritto 6 monografie, 27 capitoli di libri di testo e 111 articoli di cui: 53 articoli indexati su PubMed (23 come autore responsabile), 59 su Scopus con h index 11 e 358 citazioni; 53 su ISI Web of Science con impact factor totale 81,294 sec JCR 2015.

È peer review di Annali Italiani di Chirurgia (www.annaliitalianidichirurgia.com) e di www.professionechirurgo.org.

Incarichi scientifici, ricerca e attività convegnistica

È PRESIDENTE della Società Triveneta di Chirurgia (www.trivenetachirurgica.it). È stato presidente 2009-12 della Società Italiana di Fisiopatologia Chirurgica (SIFIPAC, www.sifipac.it), consigliere nazionale 2007- 16 della Società Italiana di Chirurgia d’Urgenza e del Trauma (SICUT, www.sicut.net), consigliere 2010- 11 della Società Italiana dei Chirurghi Universitari (SICU).

È stato titolare di 6 progetti pluriennali di ricerca dell’Università di Padova. Dal 2003 è revisore dei progetti finalizzati del MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca).
Ha partecipato all’organizzazione di 32 congressi, tra cui uno europeo e uno mondiale, ed è stato Presidente di 2 congressi nazionali e 8 triveneti. Ha tenuto centinaia di relazioni e moderazioni a convegni italiani e stranieri.


Date of birth: January 10th, 1950
Associate Professor of Surgery of Padua University
Director of Surgery, United Hospitals South Padua, ULSS 17 Monselice, Venetian Region

Education

Certificate of Scientific Liceo, good knowledge of the French language, interpreter of English.
Medical degree in 1975 at Padua University, specialist cum laude in Surgery, Vascular Surgery, and Gastroenterology.
He frequented 30 post-graduate courses in oncologic, coloproctologic, hepato-bilio-pancreatic, thoracic, vascular surgery, and management. He has been training at 13 international centers of excellence in USA, Great Britain, France and Switzerland. He qualificied as Director of General Surgery and Vascular Surgery

Present activity

Since November 15th, 2010 he’s Director of Surgery at ULSS 17 (now named AULSS 6 Euganea), Venetian Region, Italy. The Unit recently moved to the new United Hospitals “South Padua” at Schiavonia of Monselice. The hospital, equipped with most modern technologies and 459 beds, serves about 200.000 peoples and is based on intensity of care. The surgical unit consists of 37 beds, 16 surgeons, and 1-2 residents from Rome University. Weekly activity is carried out in 10 operative rooms, 5 sessions of out-patient minor surgery, 19 clinics, and 10 endoscopy rooms.

During the first three years, under his direction a total of 7.008 operations (20% as emergencies) have been performed, increasing in number (+14,7%), complexity (+ 20,1% mean DRG value), variety (vascular, endovascular, endocrine), and reducing mean hospital staying (-15,1%) in the hospitals of Este and Monselice. In the following three years the activity is not comparable, because of the progressive demise of the units of Este and Monselice, and the relocation at the new hospital. Presently, yearly activity has reached 2.500 operations of various specialties. Mini invasivity is strongly favored such as laparoscopy (88% of colorectal resections, 95% of colecistectomies, 80% of incisional hernia repair, 88% of urgent appendectomies), thoracoscopy (wedge resections), and endovascular surgery (70% of aortic aneurysms, angioplasties).

In the same period, he published 5 scientific papers on international journals with his collaborators , and organized 8 congresses on pancreatic surgery, intestinal tumors, breast tumors, aortic aneurysms, carotid stenoses, critical leg ischemia, varices. He’s been president/moderator and hold lectures in more than 50 national and international congresses.

Previous experience, didactics and research

He developped his education and career at Padua University following the teachings of Prof. Cévese, Gallucci and D’Amico. Initially he was a voluntary assistant, then research fellow (1980), staff researcher (1983), and associate professor (2001).
He’s been vice-director of the 1st Surgical Unit, charged as director of the 3d Surgical Unit, and vice- director of the Department of Surgery and Gastroenterology.

He’s been entitled of the course “Emergency surgery” for 15 years and “Endovascular surgery” for 9 years at the medical degree course. Additionally, he held 159 courses at 9 schools of specialization.

Operations

He personally performed about 5.800 surgical procedures, 4.165 of which at the University Hospital of Padua, 300 as a consultant at the hospitals of Mestre, Venice, Chioggia, Piove di Sacco, Abano, and 1.600 as the director at ULSS 17. He mainly performs major oncologic surgery for tumors of colon and rectum, stomach, oesophagus, pancreas, liver, biliary tree, endocrine glands, lung, retroperitoneum; and vascular surgery for carotid arteries stenoses, aneurysms of the abdominal and thoracic aorta, critical leg ischemia. Particularly, as a specialist both in general and vascular surgery he performed multivisceral resections for advanced tumors invading the large vessels, such as the portal vein and the vena cava. In the last years he’s been particularly dedicated to advanced laparoscopic surgery for colo-rectal tumors and endovascular surgery.

Publications

He’s co-author of 345 scientific papers (CINECA) about colo-rectal tumors, inflammatory bowel diseases, pancreatic, retroperitoneal, and endocrine tumors, obstructive arterial diseases, aneurysms, surgical emergencies. Particularly he wrote 6 monographies, 27 chapters of books, and 111 full papers on journals: 53 papers are indexed by PubMed (23 as referent author), 59 by Scopus with h index 11 and 358 citations, and 53 by ISI Web of Science with a total impact factor 81,294 conforming JCR 2013.

He’s peer review of Annali Italiani di Chirurgia (www.annaliitalianidichirurgia.com) and www.professionechirurgo.org .

Scientific appointments, research and congress activity

He’s President of the Triveneta Society of Surgery (www.trivenetachirurgica.it). He’s been President 2009-12 of the Italian Society of Physio-Pathology (SIFIPAC, www.sifipac.it), national Councillor of the Italian Society of Emergency and Trauma Surgery (SICUT, www.sicut.net) and national Councillor of the Italian Society of Universitary Surgeons (SICU).

He’s been responsible of 6 research projects of Padua University. Since 2003 he’s referee of the research projects of MIUR (Ministry of Education, University and Research).
He participated in the organizing commette of 31 congresses (one european and one world congress), and he was President of 2 national and 8 regional congresses. He held lectures or was a chairman in hundreds of Italian and international congresses.


                 Dr Luca Felicioni

                              Specialista in Chirurgia               Addominale,Thyroidea,Vascolare

Istruttore internazionale di Chirurgia Robotica

   

Nato a Grosseto,il 18.12.1960.

ACOI Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani ISHAWS Italian Society of Hernia and Abdominal Wall Surgery(capitolo italiano della EHS) CRSA Clinical Robotic Surgery Association International School of Robotic surgery

 FORMAZIONE:

Laureato il: 20/03/1986 con lode     Presso la facoltà di medicina e chirurgia di: Università degli Studi di Siena Abilitato presso: Università degli Studi di Siena Data di abilitazione: prima sessione 1986    Dichiarazione di conformità alle linee guida emanate dall’Ordine: Il sottoscritto Dr. Luca Felicioni dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo contenuto nel presente sito è diramato nel rispetto delle linee guida approvate dalla FNOMCeO inerenti l’applicazione degli artt. 55, 56 e 57 del Nuovo Codice di Deontologia Medica Titoli di specializzazione, libera docenza, master universitari, dottorati di ricerca, etc.   Specializzazione con lode in Chirurgia Generale  Università degli Studi di Siena(1991) Riconoscimento del Diploma di Laurea in Medicina presso la Confederazione Svizzera ed abilitazione all’esercizio della professione.Berna 13 Giugno 2008 Riconoscimento del Titolo di “Medico specialista in Chirurgia” presso la Confederazione Svizzera ed abilitazione all’esercizio della Chirurgia.Berna 8 Luglio 2008   Docente e tutor presso la Scuola Nazionale ACOI di Chirurgia Robotica e la International School of Robotics(con sede a Grosseto dirette da P.Bianchi e PC Giulianotti) dal 2004 ad oggi

 

Docente e tutor presso la Scuola Nazionale di Chirurgia miniinvasiva colorettale con sede a Grosseto diretta da P.Bianchi dal 2009 ad oggi Docente e tutor presso i corsi annuali nazionali di Chirurgia laparoscopica della parete addominale ,diretti da P.Buccianti presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana dal 2010 ad oggi. Curriculum studi universitari e attività professionali svolte presso strutture pubbliche o private accreditate: Post graduate Fellowship Peripheral Vascular Surgery Royal Infirmary – Glasgow GB 1990 Prof John Pollock Borsa di studio “Immunomodulazione in Oncologia”Serono s.p.a Milano 1991 Postgraduate Fellowship Peripheral Vascular Surgery Royal Infirmary – Glasgow GB 1994 Prof John Pollock Post graduate Fellowship Endovascular SurgeryArizona Heart Institute Foundation – Phoenix USA 1997 Prof Edward B.Diethrich Corso postlaurea di perfezionamento in ChirurgiaVascolare ed Endovascolare Ospedale “S.Agostino” Modena 1998 Prof G.Coppi Corso postlaurea  di perfezionamento in Chirurgia Robotica Scuola speciale  ACOI di Chirurgia Robotica UO Chirurgia Generale e Mininvasiva dell’Ospedale “Misericordia” Grosseto 2005 Prof PC Giulianotti Corso postlaurea di perfezionamento in Chirurgia Laparoscopica avanzata Scuola Nazionale di Chirurgia Laparoscopica SIC AO Monaldi Napoli – Istituto Clinico Humanitas Milano 2008 Prof F.Corcione,Prof R.Rosati Corso di perfezionamento sulla Chirurgia Avanzata Mininvasiva dell’esofago Udine 2010 R.Petri Corso di perfezionamento sulla Chirurgia laparoscopica del colon-retto e Chirurgia Mininvasiva L.E.S.S. Alessandria 2011 G.Spinoglio Corso di perfezionamento sulla Chirurgia Robotica USL9 Regione Toscana Ospedale “Misericordia”Grosseto 2012 A.Coratti Corso postlaurea di perfezionamento in Chirurgia del Fegato Scuola Nazionale di Chirurgia del Fegato ACOI Ospedale Mauriziano Torino Prof.L.Capussotti – Ospedale Spallanzani Roma Prof.F.Ettorre 2013

 

1993 Strutturazione a tempo indeterminato presso la UOC di Chirurgia Generale. Ospedale “Misericordia” Grosseto 1997 – 2003 Dirigente medico presso la Chirurgia Vascolare Ospedale “Misericordia” Grosseto 2003-oggi Dirigente medico presso la UOC di Chirurgia Generale Mininvasiva e Robotica Ospedale “Misericordia”Grosseto    Partecipazione a congressi nazionali ed internazionali (con conseguimento dei titoliECM previsti per l’aggiornamento continuo obbligatorio)dei quali numerosi in qualità di relatore  con “main Lecture”  in lingua inglese.Autore di  pubblicazioni scientifiche in riviste nazionali ed internazionali,monografie,libri e proceedings congressuali indicizzati con variabili impact factor. I principali campi d’interesse sono concernenti la chirurgia oncologica addominale tradizionale e mininvasiva in particolare  del colon-retto e dello stomaco,la chirurgia delle vie biliari e la chirurgia di parete tradizionale e mininvasiva,la chirurgia proctologica,la chirurgia vascolare e flebologica e degli accessi per emodialisi e dialisi peritoneale. Attività chirurgica come primo operatore con circa 3000 procedure di chirurgia tradizionale open,mininvasiva laparoscopica e toracoscopica,robotica con le seguenti principali patologie trattate:  patologia oncologica addominale(patologia colonrettale,gastrica,utero ed annessi) e del collo,patologia della colecisti e delle vie biliari(colecistectomia laparoscopica per colelitiasi,rendez vous laparo-endoscopici per patologia ostruttiva ),chirurgia delle ernie di parete e dello iato (riparazione con graft protesico posizionato per via laparoscopica delle ernieinguinocrurali,ombelicali,epigastriche,laparoceli,diaframmatiche,iatali) chirurgia proctologica con emorroidopessi sec Longo ,trattamento delle patologie perianali ed anali. chirurgia vascolare arteriosa e flebologica (flebectomie,stripping,legatura sottofasciale delle perforanti anche con SEPS).Accessi per emodialisi e dialisi peritoneale (allestimento di fistole artero-venose ed inserzione di dispositivi intraaddominali anche in laparoscopia).